Aller au contenu

BLACK SUMMER DAYS -20% SUR TOUS

E-mail

Lenzuolo neonato: tutto quello che c'è da sapere

Lenzuolo neonato: tutto quello che c'è da sapere

I piccoli appena nati sono creature delicate, che hanno bisogno di tante attenzioni. A cominciare dal lenzuolo neonato, che va scelto ed usato nel modo più indicato per assicurare comfort e sicurezza al tuo bambino.

Se sulla scelta fra lettino e culla i neo genitori hanno opinioni diverse, sul lenzuolo neonato, invece, sono tutti d'accordo: deve essere traspirante, leggero, di colore chiaro e realizzato con tessuti naturali, quindi cotone o, meglio ancora, seta, un materiale che offre un'azione anallergica e antibatterica.

Nonostante questa concordanza di vedute, però, il lenzuolo del neonato pone sempre tanti interrogativi, anche e soprattutto in termini di comfort e sicurezza. Tiene il bambino sufficientemente al caldo? E se si scopre durante la notte? Può impedirgli di respirare?

Vediamo dunque di scoprire come usare il lenzuolo del neonato.

Lenzuolo neonato: come fare il lettino per il bimbo

Alcuni genitori preferiscono far dormire il neonato nella navicella del trio, altri in una culla acquistata per l'occasione, altri ancora saltano a più pari questo passaggio, optando per far dormire il bimbo nel lettino, già dai primi mesi.

Qualunque sia la tua scelta, dovrai partire dall'inizio, acquistando un materasso anti-acaro e anti-soffocamento, che possa garantire il massimo benessere e la più totale sicurezza a tuo figlio. Un buon parametro per valutarne la qualità è la consistenza, che non dovrà essere troppo morbida.

Inoltre, non fare l'errore di acquistare un materasso che non sia sfoderabile. Per quanto tu possa essere accorta, capiterà molto spesso che qualche goccia di pipi fuoriesca dal pannolino, costringendoti a dover lavare lenzuola e fodera del materasso più spesso di quanto virresti. Per ridurre al minimo il rischio, ricorda di inserire una tela cerata fra il lenzuolo del neonato e il materasso, in modo da proteggerlo il più possibile.

Le misure del lenzuolo culla e lettino dovranno essere quelle giuste, in modo che non vi sia mai troppo tessuto in avanzo o che, al contrario, non basti a coprire il bimbo, in caso di necessità. In linea di massima, ricorda che la lunghezza del lenzuolo culla o lettino non dovrà mai essere eccessiva, in modo che si possa preparare il cosiddetto “letto corto”: sempre meglio, infatti, che i piedi del bimbo tocchino contro il fondo della culla o del lettino, in modo che non scivoli sotto le coperte.

Lenzuolo neonato: cosa fare se si scopre durante la notte

Trascorsi i primissimi mesi, quelli in cui il neonato quando dorme non si muove affatto, come tutti i bambini comincerà a scalciare, a girarsi e a scoprirsi durante la notte. È normale e non c' niente che tu possa fare per impedirlo.

Il lenzuolo sotto con angoli per culla e lettino ti sarà molto utile per garantirgli, quantomeno, una superficie sempre ben tesa e confortevole, ma per quanto riguarda il lenzuolo di sopra, dovrai arrenderti.

Per prima cosa, considera che la temperatura dei bambini è differente da quella degli adulti, quindi il fatto che tu senta freddo, non implica il fatto che debba sentirlo anche lui. In ogni caso, se il lenzuolo del neonato viene scostato lasciando il bimbo scoperto, ti basterà toccargli delicatamente collo e testa, per capire se ha freddo o meno.

In ogni caso, considera pure che le coperte sono sempre sconsigliate. Soprattutto durante i primi mesi, evita di utilizzarle, perché potrebbero andargli a coprire il volto ed impedirgli di respirare in modo corretto. Piuttosto, nella stagione invernale opta per pigiamini di ciniglia o cotone felpato, che possano garantirgli tutto il tepore di cui il bimbo ha bisogno.

Lenzuolo neonato o sacco nanna?

Se l'idea di farlo dormire con un abbigliamento troppo pesante non ti convince, allora al posto del lenzuolo da culla potresti scegliere di ricorrere al cosiddetto sacco nanna. Utilizzabile fino ai 3 anni, il sacco nanna è una calda copertina a forma di sacco, nel quale il tuo bimbo sarà al caldo e al sicuro. Il volto, infatti, rimarrà del tutto fuori dal sacco, dal momento che questo arriverà solo fino al torace.

Tra l'altro, il sacco nanna svolge anche un'altra funzione: la sensazione di contenimento che regala tuo bambino, infatti, ricorderà vagamente quella provata all'interno dell'utero, con il risultato che il bimbo tenderà a dormire di più, senza risvegliarsi troppo di frequente.

Dal momento che i sacchi nanna, al contrario dei lenzuoli neonati, sono ben caldi e rimangono saldamente ancorati al corpo del tuo bimbo, ricordati di non vestirlo troppo pesante, altrimenti finirà per avere caldo. In inverno, basterà un pigiamino in cotone, mentre in estate, qualora decidessi di adottane uno leggero per la stagione estiva, il tuo bimbo dovrà indossare solo un body a manica corta, al massimo, con una magliettina di cotone sopra.

Lenzuolo neonato: come fare se il bimbo ci si copre il viso

Molti bambini non ne vogliono di sapere di dormire, se prima non si coprono il viso. E per farlo, utilizzano spesso il lenzuolo per il neonato, che per quanto tu possa sistemarlo in modo corretto, finirà regolarmente sul visetto del piccolo. Pensa che in alcuni casi, i bimbi riescono addirittura ad utilizzare il lenzuolo sotto culla senza angoli, che non avendo nulla che lo costringe al materasso, diventa motivo di gioco.

Ma perché i neonati si coprono il viso con il lenzuolo? In linea di massima per sentirsi protetti e sicuri. D'altronde, fino a poco tempo prima i piccoli si trovavano all'interno del ventre materno, quindi è normale che tentino di ricreare la stessa situazione,. Per contro però, questa abitudine può rivelarsi piuttosto pericolosa: il bambino con il lenzuolo sul volto potrebbe, infatti, non respirare in modo corretto e soffocare.

Per far sì che tuo figlio non corra rischi, puoi ricorrere ai ferma coperte per bambini, che ti permetteranno di bloccare il lenzuolo neonato, in modo che lui non possa portarlo sul volto. Si tratta di semplici cinghie elastiche, che passano sotto il materasso e costringono le lenzuola del neonato nel modo desiderato, eliminando il pericolo di soffocamento.

Insomma, non è assolutamente detto che tu debba per forza scegliere il sacco nanna, se non ne sei convinta. Anche un lenzuolo neonato può essere usato in tutta sicurezza, quando acquistato delle misure adatte. Meglio ancora se in seta, il tessuto migliore per la pelle delicata e la sicurezza dei bimbi.

Livraison GRATUITE en 24-48h

Retours gratuits sous 30 jours

Emballage éco-durable

Avez-vous des questions? Écrivez-nous à info@offtopicbrand.com