saltar al contenido

BLACK SUMMER DAYS -20% EN TODOS

Correo electrónico

Lenzuolo lettino neonato: come sceglierlo e come lavarlo

Lenzuolo lettino neonato: come sceglierlo e come lavarlo

Che tu sia una mamma in dolce attesa o una zia che non vede l’ora di fare il suo primo regalo al nipote, qui troverai tutto ciò che devi sapere sul lenzuolo del lettino del neonato. Perché l’amore per una nuova vita si esprime anche nelle piccole cose.

Set lenzuola culla: questo è il primo pensiero di ogni donna che si appresta ad avere un figlio ed è giusto così, visto che l’acquisto del lenzuolo per il lettino del neonato impone sempre grande attenzione.

Per i primi mesi della sua vita, infatti, il neonato trascorrerà la maggior parte del suo tempo nella culla, quindi è evidente che le lenzuola del lettino dovranno essere il più confortevoli possibile. Inoltre, scegliere un lenzuolo per il lettino del neonato dovrà tenere conto anche delle tue esigenze: nei primi tempi, tutto il tuo tempo sarà assorbito dall’allattamento, dai pianti del neonato e dalle cure di cui ha bisogno, quindi acquistare lenzuola per culla facilmente lavabili e che possano essere posizionate sul lettino in pochissimi minuti è un aspetto da non sottovalutare.

Ecco, quindi, qualche consiglio per scegliere il lenzuolo per la culla, tenendo conto delle necessità del piccolo e delle tue.

Lenzuolo culla: il materiale da scegliere

Appena nato, il neonato potrà dormire indifferentemente nella culla, nel lettino o nella carrozzina. In ogni caso, però, dovrai provvedere ad un set di lenzuola che possa garantirgli sonni sereni, protezione per la sua pelle delicata e, in definitiva, grande comfort. Vuoi sapere come deve essere il lenzuolo per la culla? Te lo diciamo subito!

  • liscio – un lenzuolo culla personalizzato è sempre gradito, a patto che il ricamo non venga a contatto con la pelle del bimbo, perché questa è estremamente delicata e si arrossa molto facilmente. Ma nonostante ciò, il lenzuolo ideale per la culla del neonato è liscio, senza ricami, cuciture, bottoni o, peggio ancora, cerniere.
  • chiaro – c’è una ragione ben precisa se la maggior parte dei lenzuoli per neonato sono bianchi o di colori tenui: perché per quanto ci si possa affidare ai grandi marchi, le lenzuola colorate potrebbero sempre nascondere qualche insidia. I coloranti, infatti, possono aggredire la pelle del neonato, causandole arrossamenti, quindi sempre meglio orientarsi verso lenzuola di tonalità chiare.
  • traspirante – la traspirabilità è una condizione essenziale, anche perché diversi studi hanno ipotizzato che i materiali non traspiranti potrebbero concorrere all’insorgenza della SIDS, la temutissima morte in culla. Orientati, quindi, verso biancheria di cotone o lenzuola per neonati in seta, che oltre a proteggere la pelle del bimbo, si prendono cura dei suoi capelli delicati, evitando che con lo sfregamento possano cadere.

Detto quanto sopra, non sempre è necessario acquistare un set di lenzuola per il lettino del neonato. Perché? Te lo spieghiamo subito!

Lenzuolo culla neonato: quello di sopra è davvero necessario?

Com’è facilmente intuibile, un set lenzuolo culla per neonati comprende tanto il lenzuolo di sopra quanto quello di sotto. Ma soprattutto se il bambino nasce durante la bella stagione, sappi che potrai fare tranquillamente a meno del lenzuolo di sopra, tanto più se in casa ci sono già i 20-22 gradi indispensabili a farlo riposare serenamente.

Inoltre, molti neonati hanno la pessima abitudine di coprirsi il viso mentre dormono, ricorrendo a pupazzi in peluche o, appunto, alle lenzuola. Non c’è nulla di strano, è solo un modo per sentirsi ancora protetti e sicuri come si sentivano all’interno del grembo materno, ma è pur sempre un comportamento che può generare qualche rischio.

Se fa freddo, piuttosto che coprirlo con coperte pesanti, meglio farlo dormire con una tutina calda o in un sacco nanna, mentre se il piccolo nasce in estate, lascialo dormire senza lenzuolo di sopra. Rimane inteso che deve sempre essere messo al riparo da ogni corrente d’aria e che, a questo proposito, un lenzuolino leggero potrà tornarti utile durante le passeggiate. In questo caso, potrai utilizzare il lenzuolo del lettino del neonato per coprirgli le gambine, soprattutto se indossa body o pantaloncini corti.

Al contrario, il lenzuolo sotto per culla rimane indispensabile, sempre.

Lenzuolo angoli culla: ovvero, come semplificarti la vita!

Per i primi mesi, preparati a cambiare più e più volte il lenzuolo di sotto. Per quanto tu possa utilizzare pannolini di qualità, il rischio che qualche goccia di pipì possa finire sul lettino è sempre altissimo e, per questa ragione, acquistare un lenzuolo con angoli per culla è sempre la scelta migliore.

Questo tipo di lenzuola, infatti, ti permettono di cambiare la biancheria della culla in pochi minuti, cosa che ti tornerà molto utile soprattutto in piena notte, quando non desiderai altro che tornare a dormire il più rapidamente possibile.

Inoltre, un lenzuolo con angoli culla ti consente di posizionarlo in modo corretto sul materasso, al fine di non creare alcuna grinza. Sulla tua pelle, le pieghe dei tessuti non hanno nessun effetto, ma sulla pelle delicata dei neonati anche la più piccola minima grinza può causargli arrossamenti e dermatiti.

La migliore alternativa è il lenzuolo di seta per culla Offtopic. Perchè?

Lussuoso e resistente, il nostro lenzuolo in seta è realizzato in 100% seta di gelso, offre ai neonati una superficie liscia e incredibilmente morbida su cui appoggiare la testa. 

Il cotone e altri tessuti stressano e strappano i loro capelli super delicati. Per questo abbiamo creato questo lenzuolo per consentire ai capelli di scivolare senza sforzo sulla seta.

Puoi dire addio alla caduta dei capelli del neonato per sempre! 

lenzuolo seta culla offtopic

Come lavare un lenzuolo per culla

Contrariamente a quanto si pensa, quando nasce un bambino non è necessario cambiare modo di lavare i panni, né separare i suoi indumenti e la sua biancheria da quella di tutti gli altri componenti della famiglia. Passare ad un detersivo delicato, però sì, questo è uno sforzo sempre consigliato.

Per lavare il lenzuolo della culla, infatti, è indispensabile usare un detersivo privo di fosfati e ipoallergenico che saprà prendersi cura della cute del bambino, sempre a rischio di arrossamenti. L'ammorbidente dimenticalo per un po’. Per quanto di ottima qualità, questi prodotti sono sempre troppo ricchi di allergeni e sostanze aggressive, che potrebbero compromettere la salute della pelle del tuo piccolo.

Ovviamente, dimentica la candeggina: se il lenzuolo del lettino del neonato si è macchiato, ricorri al potere del prelavaggio e, se necessario, strofinalo con del sapone di Marsiglia prima di metterlo in lavatrice.

Tutto qua. Adesso sei pronta per scegliere il miglior lenzuolo per il lettino del neonato ed assicurare al tuo bambino il sonno sereno che merita.

Envío GRATIS en 24-48h

Devoluciones gratuitas en 30 días

Embalaje ecosostenible

¿Tienes preguntas? Escríbenos a info@offtopicbrand.com