Zum Inhalt springen

BLACK SUMMER DAYS  -20 % AUF ALLE

E-Mail

Neonato perde capelli: c'è da preoccuparsi?

Neonato perde capelli: c'è da preoccuparsi?

La perdita dei capelli del neonato ti preoccupa?

Scopri di cosa si tratta e cosa puoi fare per aiutare la ricrescita della capigliatura.

La maggior parte dei neonati viene al mondo senza nemmeno un capello in testa. Ma quando invece i piccoli nascono già con quella che sembra una folta capigliatura, è facile che i genitori possano allarmarsi quando il neonato perde i capelli.

Sì, perché questo, prima o poi accadrà. E' un fenomeno del tutto normale e non deve destare preoccupazione, a patto che non dipenda da patologie. In ogni caso, sappi fin d'ora che nella maggior parte dei casi non si tratta di nulla di grave e che in breve tempo il bimbo tornerà a sfoggiare una capigliatura sana e fluente.

Capelli neonato perdita: cause e rimedi

Se nei bambini più grandi è spesso indice di uno squilibrio ormonale, di patologie specifiche o stress emotivo, la caduta dei capelli del neonato, invece, non deve suscitare preoccupazioni. Anche perché quelli che vedi cadere non sono dei veri e propri capelli, ma una sorta di peluria, conosciuta come “lanugo”, che riveste la testolina dei piccoli e che, per sua natura, è destinata a cadere, per essere sostituita da chiome di ogni genere e colore.

I follicoli piliferi dei bebè, infatti, non sono ancora maturi e non possono produrre alcun tipo di capello, che al contrario, comincerà a crescere forte e sano intorno all'anno di vita. Quella peluria più o meno folta che sfoggiano i bambini, invece, ha cominciato a crescere già durante la gestazione e solitamente rimane presente fino al terzo mese. Ecco perché è a quest'età che la maggior parte dei bambini mostra quella testolina calva, che gli dona quell'aspetto curioso e tenero!

calvizia neonato perdita capelli

In questa fase, il capo del tuo bambino, quindi, sarà ancora più delicato e necessiterà di cure adeguate per evitare che la pelle, sottile e fragile, possa arrossarsi. Inoltre, ricorda che i capelli servono anche a proteggere la testa del bambino dagli urti, quindi in questo periodo abbi la massima cura nel maneggiarlo e, quando lo appoggi sul fasciatoio o su qualsiasi altra superficie, fai attenzione ad adagiarlo delicatamente.

Capelli neonato: cause della caduta

Se il neonato perde i capelli nel periodo indicato, è tutto normale. Per vedere la sua testa nuovamente ricoperta di capelli, basterà aspettare il momento giusto. Nonostante ciò, nei primi 2-3 mesi di vita, 1 neonato su 5 soffre di una particolare forma di alopecia, definita infantile.

La perdita dei capelli del neonato avviene soprattutto sulla zona occipitale, tanto che in un primo momento si era pensato che potesse essere causata dallo sfregamento del capo sul cuscino. Invece, studi successivi hanno dimostrato come questo tipo di perdita dei capelli non interessava solo i bimbi che dormivano sulla schiena, ma anche i piccoli che assumevano tutt'altre posizioni.

Esclusa la possibilità che si tratti della fisiologica perdita della capigliatura del neonato, per quale motivo questi bambini perdono i capelli? In alcuni casi, la responsabilità è di un fungo, la Tinea Capitis, che genera chiazze di alopecia, in cui la cute appare secca e squamata.  In altri, invece, la causa è una malattia autoimmune, che si manifesta con estese chiazze prive di capelli, alternate a zone in cui la capigliatura cresce in modo del tutto normale.

Se vengono escluse anche queste due cause, allora il problema po' essere ricercato nella febbre alta, alla quale alcuni bimbi reagiscono perdendo i capelli, l'assunzione di alcuni farmaci, che possono provocarne la caduta, e gli interventi chirurgici, che un po' a causa dell'anestesia, un po' per lo stress fisico, possono diventare la causa di un'improvvisa caduta di capelli nel bambino.

Se niente di tutto ciò riguarda tuo figlio, ma lui continua a perdere capelli, allora prendi in considerazione i fattori cosiddetti esterni. Se hai l'abitudine di legarglieli per realizzare dei simpatici codini, prova a pensare che forse glieli stringi troppo e che questi, fragili come sono, finiscono per strapparsi dal cuoio capelluto e cadere.

Inoltre, considera anche che la perdita dei capelli del neonato a un mese è normale, ma se avviene dopo l'anno e hai già escluso tutte le altre possibili cause, potrebbe essere causata da tuo figlio stesso. Osservalo con attenzione: forse trascorre molto del suo tempo arricciando o tirando i capelli? Magari lo fa solo per tenersi compagnia o per sfogare frustrazione o ancora per consolarsi, ma se ci mette troppa foga, questo comportamento potrebbe essere la causa della caduta dei capelli del bambino.

Perdita capelli neonato: come aiutare il bambino

La perdita dei capelli del neonato nel primo mese è fisiologica e non c'è niente che possa impedirla. Quello che puoi fare, però, è fare in modo che i nuovi capelli crescano in modo sano e robusto. Come? Con la giusta alimentazione!

Insomma, se il neonato perde i capelli, non ti preoccupare. Piuttosto, aiuta la sua capigliatura a ricrescere sana, folta e robusta. E a questo proposito, acquista per il suo lettino un lenzuolo in seta: le proprietà di questo prezioso tessuto lo aiuteranno a perdere meno capelli e a mantenere in salute quelli che ricresceranno.

perdita capelli neonato

Intorno ai 4 mesi, infatti, inizio lo svezzamento e con esso la possibilità di introdurre, seppur gradualmente, un gran numero di alimenti contenenti due aminoacidi, che il nostro organismo non produce: la cisteina e la lisina. Contenuti soprattutto in carne, pesce e legumi, questi elementi aiuteranno i futuri capelli del tuo bambino a crescere più forti.

Oltre agli aminoacidi, la salute dei capelli del neonato dipende anche da diversi sali minerali:

  • Ferro – presente soprattutto nella carne e nei legumi, il ferro promuove la proliferazione dei follicoli piliferi e contribuisce all'ossigenazione del cuoio capelluto. Un valido aiuto, insomma, per rendere la cute del capo più sana e protetta.
  • Zinco – questo sale minerale è importante per la salute della cellula germinativa del capello. Puoi introdurlo nella dieta del neonato che perde i capelli a partire dai 4 mesi in poi, somministrandogli fagioli, ceci e quinoa.
  • Zolfo – per aumentare la formazione della cheratina, fondamentale per la crescita dei nuovi capelli, lo zolfo è un valido aiuto per contrastare la perdita dei capelli del neonato. Non aiuterà a fermare la caduta dei capelli, ma ne velocizzerà la crescita. Puoi trovarlo nel pesce, nelle verdure e nei legumi.
  • Magnesio – aiuta il metabolismo della melanina e agisce direttamente sulla crescita del capello. Presente nei cereali integrali, negli spinaci e nelle banane, potrai introdurlo fin dall'inizio dello svezzamento.

 

KOSTENLOSER Versand in 24-48h

Kostenlose Rücksendung innerhalb von 30 Tagen

Ökologisch nachhaltige Verpackung

Hast du Fragen? Schreiben Sie uns an info@offtopicbrand.com