15% di sconto ✅ arrow_upward
Passa al contenuto

Sconto 15% se ti iscrivi alla newsletter🎃

Spedizione Gratis in 24/48 h ✈

Disponibile Pagamento in Contrassegno ☑

Email

Che differenza c'è tra seta e raso?

differenza tra seta e raso

C'è più di una ragione per cui oggi le federe in seta ottengono tanto successo. La seta assomiglia al raso, ma non è affatto la stessa cosa. Vediamo, dunque, quali sono le differenze tra i due materiali e quale dei due vince la sfida. 

Il raso e la seta sono molto simili. Ma solo alla vista, perché in realtà nascondono profonde differenze. Ed è proprio nelle pieghe di queste differenze che albergano le vere ragioni per cui acquistare federe in seta è sempre la scelta più conveniente.

Certo, il prezzo delle federe in seta è lievemente maggiore di quelle in raso, ma i benefici che ne otterrete saranno talmente apprezzabili, che non ci penserete due volte ad acquistarne altre, per amici e famigliari. Non ci credete? Continuate a leggere! 

Seta e raso: differenze molte, affinità zero

Sebbene a prima vista possano sembrare simili, raso e seta non sono la stessa cosa. La ragione è semplice: il raso è un tipo di tessuto, la seta è un materiale. Questo significa che la dicitura “tessuto in raso” può riferirsi tanto a una federa di cotone, quanto ad una in poliestere.

Il raso, in definitiva, indica una precisa modalità di tessitura, che grazie al modo in cui vengono intrecciati i fili, dà vita a una superficie brillante ed incredibilmente liscia. Morbido e scivoloso, il raso viene spesso utilizzato per la confezioni di abiti, anche perché i suoi bassi costi di produzione lo rendono il tessuto di eccellenza per realizzare un abbigliamento fresco ed elegante, ma a basso costo. Da ricordare, inoltre, che per quanto sottile e leggero, il raso è un tessuto sintetico e, in quanto tale, trattiene il calore e non lascia traspirare la pelle.

La seta, invece, è considerata la regina dei tessuti. Morbida liscia e traspirante, è prodotta da alcune larve di insetti, che producendo la bava necessaria alla costruzione del bozzolo, creano un lungo filamento, perfetto per la tessitura.

Non vi serve altro per intuire che il miglior tessuto per le federe sia la seta, giusto? 

Federe in raso o in seta?

Al momento dell'acquisto di una federa potreste essere tentate di optare per il raso, soprattutto in virtù dei costi più contenuti. Eppure, non è la scelta ottimale. Sebbene abbia la stessa morbidezza della seta, infatti, non ne condivide le proprietà. Non è certo un caso che quelle in seta siano le migliori federe su cui dormire!

La seta è un materiale totalmente naturale, ipoallergenico, termoregolatore e antibatterico. Quali sono, quindi, i benefici delle federe in seta? Scopriamolo subito!

  • Scongiurano reazioni allergiche – grazie alle proprietà ipoallergeniche, sono adatte a tutti, anche ai bambini molto piccoli, la cui pelle delicata ha bisogno di una coccola supplementare.
  • Garantiscono la giusta temperatura – l'azione termoregolatrice fa in modo che il viso mantenga sempre una temperatura costante. Se ne giovano tanto le pelli secche, che non devono perdere idratazione, quanto quelle grasse, che soffrono l'eccesso di sudorazione.
  • Combattono acne e punti neri – la seta è un potente antibatterico naturale. Quale federa migliore, quindi, per coadiuvare i trattamenti contro i brufoli? Per la stessa ragione, la federa in seta sarà l'ideale per chi soffre delle più comuni affezioni della pelle.

La sinergia fra tutte queste proprietà, rende le federe in seta le migliori amiche delle donne. Ma non è tutto. Questo materiale non assorbe i trattamenti notte, combatte la formazione delle rughe, contrasta l'effetto crespo dei capelli ricci e mantiene soffici quelli secchi e sciupati. La texture morbida e scivolosa delle federe in seta, infatti, riduce l'attrito, tanto con il viso, quanto con la capigliatura, contribuendo alla bellezza e alla salute di pelle e capelli.

Se avete deciso che la vostra prossima federa sarà in seta, sappiate che la qualità del tessuto viene misurata in momme e che il numero di momme ideale per dormire sonni tranquilli è 22.

federa di seta pura

Cosa significa seta di gelso?

Come ogni altro materiale, anche la seta ha la sua eccellenza, ovvero la popolarissima seta di gelso, che per l'accurato processo di produzione e per le sue qualità è considerata la  numero 1 al mondo. Liscia, soffice e pregiata, la seta di gelso è prodotta da una particolare specie di baco da seta, il Bombyx Mori.

Questo baco, prima di diventare farfalla, ha la necessita di costruire un bozzolo intorno al proprio corpo, con cui proteggersi durante la metamorfosi. Per realizzare questo guscio protettivo utilizza la propria bava, con cui realizza un filamento unico, lungo fino a 3 km, avvolto in 20-30 strati sovrapposti. La bava del baco è di natura proteica e contiene fibroina e sericina, due proteine che conferiscono una robustezza incredibile: pensate che, a parità di diametro, la seta è persino più resistente dell'acciaio!

Quindi, cosa distingue la normale seta dalla seta di gelso? L'alimentazione dell'insetto, che in quest'ultimo caso viene nutrito esclusivamente con foglie di gelso, in modo che possa produrre fili resistenti, durevoli nel tempo e di colorazione uniforme.

seta di gelso baco da seta dettaglio

Come riconoscere la seta

Inutile negarlo: osservandoli distrattamente, la seta e il raso si assomigliano moltissimo, ma come abbiamo visto, in realtà non hanno nulla in comune. E non condividono nemmeno le stesse proprietà che, anzi, è solo la seta a possedere.

Eppure, non è semplicissimo distinguere il raso dalla seta. Per capire quale materiale avete davanti, concentratevi sulla lucentezza. La seta è un materiale naturale e per questa ragione non possiede una lucentezza monocromatica. La luce che emette è  quasi madreperlacea: se prendete il tessuto e lo esponete alla luce, vi accorgerete che in base all'angolazione, la seta sembra quasi cambiare colore, al contrario del raso, che continuerà a restituire lo stesso riflesso.

Avete bisogno di un'altra prova? Prendete in mano la federa in seta e strofinatene un lembo fra le dita: la vera seta diventa tiepida, mentre il raso, sia esso di cotone o di poliestere, non cambierà la propria temperatura.

Se poi non vi fidate del vostro giudizio, procedete pure alla cosiddetta “Prova del fuoco”. No, non dovete dare fuoco all'intera federa, vi basterà procurarvi un solo filo e avvicinarlo a una fiamma: se brucia lentamente e sprigiona un sentore di capelli bruciati, allora niente paura, si tratta di seta. Se al contrario, l'odore che sentirete è simile alla plastica bruciata e il filo continua a sciogliersi anche dopo aver spento la fiamma, allora non ci sono dubbi: si tratta di poliestere.

Quindi, dove trovare federe di seta vera? Sulla nostra pagina prodotti troverete federe in seta naturale al 100%, lavabili in lavatrice ed elegantemente confezionate. Un piccolo dettaglio che vi tornerà utile, quando dopo averle provate, vorrete regalarle anche alle vostre amiche.

Spedizione GRATIS in 24-48h

Reso gratuito entro 30 giorni

Packaging ecosostenibile

Hai domande? Scrivici a info@offtopicbrand.com